• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La Costituzione di Tindari
#1
La Costituzione di Tindari, così come approvata dai cittadini il 15/01/2019

Tecnocrazia Diretta
Principi Generali
 
Art.1: Tindari è una Tecnocrazia indipendente e sovrana, che tende al progresso e alla crescita equilibrata e sostenibile, personale e collettiva.
 La sovranità appartiene al popolo, che la esercita direttamente, nelle forme previste dalla costituzione.
 
Art. 2: Ciascun cittadino ha diritto a possedere una propria abitazione, a non patire la fame e a contribuire alla crescita equilibrata e sostenibile propria e della nazione.
A tale fine, Ogni cittadino ha il diritto personale e inalienabile ad utilizzare le pubbliche farm e le altre fonti di produzione di risorse, nel rispetto della proprietà di ciascheduno e della rigenerabilità delle stesse.
Ogni attività diretta alla costruzione e demolizione resta affidata al Ministero delle Infrastrutture e delle Costruzioni previo parere del Ministero dell’Ordine pubblico e del Decoro.
 
Art. 3: Ogni cittadino deve partecipare alle udienze dell’assemblea, la sua assenza non occasionale e non giustamente motivata comporterà la perdita dello status di cittadino.
Ogni cittadino può rivestire ogni carica all’interno della nazione, senza discriminazione alcuna per ragioni di razza, ricchezza, condizioni fisiche e attitudini personali.
 
Sul Funzionamento dell’assemblea
Art.4: L’Assemblea si riunisce, in seduta plenaria, la prima domenica di ogni mese su convocazione dell’Alto Tecnocrate.
Si riunisce altresì, previa comunicazione da effettuarsi almeno 7 giorni prima tramite gruppo ufficiale (telegram), su richiesta di almeno 2 dei suoi componenti.
L’Assemblea delibera sui progetti di legge e sul piano regolatore della città, nonché sulle questioni proposte all’ordine del giorno dai suoi componenti.
L’Assemblea nomina dei Ministri e dell’Alto Tecnocrate, sulla revoca degli stessi e sulla messa in stato di accusa dell’Alto Tecnocrate e dei Ministri per attività concernenti lo svolgimento della loro attività.

Art. 5: Le determinazioni dell’Assemblea sono valide se espresse a maggioranza dei suoi componenti.  Assenti e astenuti sono computati ai fini del calcolo della maggioranza.
Per le modifiche alla costituzione di Tindari sarà necessaria la maggioranza dei due terzi dell’ Assemblea.
 
Sull’ Alto Tecnocrate
Art. 6: L’Alto Tecnocrate è l’espressione della ragione dello stato, efficienza e decoro.
Rappresenta la nazione all’esterno, stringe accordi commerciali e gestisce le finanze di Tindari.
Egli, inoltre, vigila sull’operato dei Ministri e presiede alle sedute dell’Assemblea.

Art.7: Viene eletto dall’assemblea nelle modalità di cui all’art.5 comma 1.
Al termine delle elezioni, presta solenne giuramento e svolge da subito le sue funzioni.
Il Mandato dura 3 mesi, al termine dei quali, convoca l’assemblea per presentare rendiconto della propria attività.          
Nello svolgimento delle sue funzioni deve operare rettamente al solo fine esclusivo della Nazione; ogni condotta contraria ai fini della stessa e diretta ad arrecarli un qualche vantaggio patrimoniale o meno, potrà comportare la sua messa in stato di accusa.
 
Sui Ministri e sui  Dicasteri
Art.8 : i Ministeri sono così costituiti: Ministro dell’Economia e del Tesoro, Ministro delle Infrastrutture e delle Costruzioni, Ministro dell’Ordine pubblico e del Decoro, Ministro della Difesa.
Ciascun Dicastero è composto da un Ministro, a tali funzioni delegato dall’Alto Tecnocrate, e da uno o più segretari, nominati dal Ministro tramite atto ufficiale.

Art.9: Il Ministero svolge le sue funzioni secondo quando stabilito dall’art.7.   
Egli è competente nella sua materia e in quelle che gli vengano delegate dagli altri Ministri.

Art.10: Il Ministro dell’Economia e del Tesoro gestisce le risorse pubbliche, cura il bilancio dello Stato, Regola il funzionamento dell’Economia proteggendo i cittadini dalle attività e condotte Monopolistiche e garantendo la stabilità del mercato, Approva le Opere Pubbliche indicando le risorse con cui esse debbono essere edificate.
Nell’esercizio delle sue funzioni può indire pubblici lavori, chiedere versamenti periodici od occasionali a tutti i cittadini, in modo proporzionale alla loro capacità contributiva e alla possibilità di prestare lavoro.

Art.11: Il Ministro delle Infrastrutture e delle Costruzioni organizza i piani urbanistici all’interno della Nazione, garantisce a ciascuno dei cittadini una abitazione sicura e confortevole, assicura l’efficienza e la non esclusione dal sistema di trasporti pubblici e ne cura il funzionamento, delibera inoltre sulle richieste di costruzione e distruzione private e pubbliche.
Nell’esercizio delle sue funzioni può chiedere la risorse pubbliche necessarie alla costruzione delle abitazioni dei non abbienti e alle opere pubbliche, può svolgere sopraluoghi nelle abitazioni private per accertarne la sicurezza loro e delle strutture vicine, può indire pubblici lavori per lo svolgimento delle attività che ritiene utili al benessere comune.
Nello svolgimento delle attività di cui sopra Il Ministro delle Infrastrutture e delle Costruzioni deve sempre chiedere il parere del Ministro dell’Ordine Pubblico e del Decoro, a cui si deve uniformare nello svolgimento della sua attività.

Art.12: Il Ministro dell’Ordine pubblico e del Decoro vigila sulle attività del Ministro delle infrastrutture e delle Costruzioni, segnala le costruzioni che ritiene indecorose, Controlla che sia rispettato l’ordine nei magazzini pubblici e durante lo svolgimento dei pubblici lavori, definisce l’indirizzo stilistico della Nazione, preserva il patrimonio culturale e architettonico della stessa.
Nell’esercizio delle sue funzioni può porre veto alle iniziative del Ministro delle Infrastrutture e delle Costruzioni e per ciò che concerne alle proprie attribuzioni anche alle altre Istituzioni della Nazione.

Art.13: Ministro della Difesa è il capo della giustizia e delle forze Armate.
Organizza i giochi olimpionici e gli addestramenti Pubblici, gestisce l’Armeria dello Stato.
Dell’esercizio delle sue funzioni deve dare rendiconto mensile all’Alto Tecnocrate.



In Fede, 

Padre_Angolo
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)